Ci risiamo con l’estate. L’estate di giugno, luglio e agosto che tanto aspettiamo durante tutto l’anno. Ci risiamo con l’estate che porta con sé quella pausa che permette sempre di mettere a posto le idee, che offre la possibilità di sviluppare nuovi progetti e che aiuta a ricaricare le batterie per ripartire a settembre. Ci risiamo con il numero di 80 pagine, quello “grande”, quello “speciale” che vi accompagnerà nelle prossime settimane. Con le immagini che vi parlano, con gli articoli che vi catturano, con quel tempo che riuscite a dedicare alla lettura. Con le storie, con i racconti delle persone e con i loro progetti a cui tanto lavorano. Ci risiamo anche con i concerti, con gli eventi, con le iniziative e con le collaborazioni che non si fermano mai e che abbiamo atteso dopo un inverno così difficile, a tratti quasi insuperabile e infinito. Ci risiamo con la cultura, con quella voglia di vita, di curiosità, di incontri con temi sempre diversi proprio come i contenuti che trovate all’interno di queste pagine, che vogliono farvi spaziare sempre di più con la mente e perché no, anche con il cuore. Ma ci risiamo anche con la fatica dei mesi passati sulle spalle. Con i momenti difficili che hanno colpito tutti e che fanno credere che tutto improvvisamente sia impossibile. Ci risiamo perché è importante esserci. Perché ormai non possiamo farne a meno. Perché questa 45esima edizione corrisponde a una certezza. È la prova che, dopo aver compiuto 4 anni, ormai dobbiamo esserci. Quindi buona estate e buon riposo. Svagatevi, divertitevi, tornate a vivere e a sorridere… Con l’idea che quando sarà il momento di tornare, Edera ci sarà, con tutta la sua forza.

di Lisa Ciardi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *